Manifesto

Nuovi spettri si aggirano nel mondo. In tutti i luoghi e in tutti i percorsi, reali o virtuali, di un mondo sempre più connesso e inestricabile, hanno fatto la loro comparsa nuovi visitatori, alieni nelle loro città, di cui non sembrano abitanti. Sono i NAJS.
Essi non possono essere descritti in modo semplice, perché le parole che un tempo sarebbero servite a questo scopo sono oggi scomparse, o sopravvivono soltanto con significati mutati e radicalmente corrotti.
Un tempo alcuni NAJS sarebbero stati chiamati architetti, artisti, attori, giornalisti, filosofi, letterati, matematici, medici, musicisti, politici, scienziati, storici, o quant’altro. Un tempo sarebbe stato così.
Ma oggi l’arte, la filosofia, la scienza, la religione, l’ideologia, la politica e la storia sono state dichiarate ufficialmente morte, così che queste parole hanno perso il loro senso. Con ciò, chi non avrebbe neanche osato pronunciarle, oggi è finalmente libero di usarle senza criterio.
Se oggi l’uso delle parole ne tradisce il senso, i NAJS ne prendono atto e orgogliosamente rivendicano ciò che non sono: non-artisti, non-filosofi, non-scienziati, non-ideologi, non-politici, non-storici.
D’altra parte, che siano è indubitabile, ma definirli è impossibile.
Dunque, è forse meglio semplicemente ascoltarli.

La verità

Io sono NAJS perché di verità ce n’è al più una, che non è né mia, né tua, né di nessun altro.
Io sono NAJS perché basta col chiamare la versione di un fatto “la verità di Tizio o Caio”.
Io sono NAJS perché c’è sempre qualcuno che ne sa più di me.
Io sono NAJS perché mi piace fare domande a chi ne sa più di me.
Io sono NAJS perché così spesso scopro che chi ne sa più di me non sa rispondere.
Io sono NAJS perché non presumo che la verità sia semplice, né che sia facile avvicinarvisi.
Io sono NAJS perché chi parla di teoremi giudiziari dovrebbe prima saper dimostrare quello di Pitagora.

L’eccellenza

Io sono NAJS perché ammiro chi eccelle e detesto l’invidia.
Io sono NAJS perché mi piace ascoltare i suoni e le idee.
Io sono NAJS perché un mediocre di successo è pur sempre un mediocre.
Io sono NAJS perché dico basta alla fuga dei cervelli.

La sincerità

Io sono NAJS perché credo nell’uomo coerente.
Io sono NAJS perché parlo per farmi capire.
Io sono NAJS perché affermo ciò che ragionevolmente credo essere vero, non ciò che so essere falso.
Io sono NAJS perché la conoscenza non genera violenza.
Io sono NAJS perché non indosso una maschera.

La spontaneità e la creatività

Io sono NAJS perché amo ridere.
Io sono NAJS perché so chiedere scusa.
Io sono NAJS perché quando creo mi sento viva.
Io sono NAJS perché creare è come far nascere una nuova vita.
Io sono NAJS perché la creatività è essenziale per l’equilibrio della vita.
Io sono NAJS perché non temo la morte ma l’apatia.

L’utopia

Io sono NAJS perché se la vita non mi riserva ciò che ho sempre sognato, cambio i miei sogni, ma non smetto di sognare.
Io sono NAJS perché continuo a stupirmi.
Io sono NAJS perché contro l’ottusità della furbizia coltivo lo stupore dell’intelligenza.
Io sono NAJS perché dopo il buio c’è l’alba.

La libertà e la ribellione

Io sono NAJS perché la libertà è la mia migliore amica.
Io non posso essere NAJS perché non ho la mente libera.
Io non so se sono NAJS, non so che cosa sia NAJS, so solo che NAJS è necessario.
Io sono NAJS perché dico basta!


N.A.J.S. – No Art Just Sign – ricerca, ricrea, riformula, in modo originale e rivoluzionario, una sintassi dei sensi emergenti nel caos contemporaneo. N.A.J.S. identifica il fondamento della sua sintassi nei metodi.